Micro Machines – Super Van City 2020

Miei cari lettori, cominciamo questa nuova settimana di riavvio del blog con un altro post possibile solo grazie a uno dei tanti regali che ha ricevuto Orsetto a Natale, regalo che, giuro, non è stato pilotato!

È che a Orsetto piacciono tanto anche le macchinine ma, avendone già tante insieme a garage, piste e roba simile, c’era bisogno di qualcosa di diverso, di particolare, di entusiasmante… e allora perché non approfittare del ritorno nei negozi delle mitiche Micro Machines e soprattutto del mitico Camper che ha fatto sognare tanti di noi negli anni ’90?

Sotto l’albero abbiamo… ha quindi trovato il Super Van City delle Micro Machines versione 2020!

Anche se parliamo di cose micro, clicca sulle immagini per farle diventare giganti!

Il primo Super Van City, nome americano tradotto in Italia in Camper, era di colore bianco e aveva una forma molto squadrata, a “scatolotto”, inoltre sia la colorazione esterna sia il fondo stradale erano composti quasi interamente da adesivi.

Immagine presa dal sito thevintagetoyadvertiser.org

La versione 2020, portata in Italia da Grandi Giochi insieme ad altri set e a una nuova serie di Micro Machines, esternamente è rossa e nera, ha una forma meno lineare con alcune parti in rilievo e tutti i particolari sono dipinti. Anche questa versione ha la maniglia estraibile per trasformarla in una valigetta.

Premendo i due pulsanti neri sulla facciata destra il veicolo si apre completamente e si accede alla città. Come si può notare, gli adesivi stavolta sono pochissimi.

All’interno troviamo zone riprese dalla vecchia versione e modificate ma anche qualche aggiunta interessante. Ritroviamo la pista per le corse automobilistiche, con pulsante per fare partire le auto, e l’aeroporto…

… il ponte con rampe chiudibili…

… l’autolavaggio con movimento che dall’altra parte…

… è una area di servizio.

C’è poi un grattacielo/ascensore con uffici e parcheggio…

… un’area per la scuola guida affianco a una palla per la demolizione, che gira per abbattere una struttura, per essere sicuri che chi prende la patente sia pronto a superare ogni difficoltà…

… la stazione della polizia con un’aiuola molto curata…

… un negozio di ciambelle (per i poliziotti ovviamente) e un meccanico.

La parte più interessante è sicuramente la collina con belvedere dalla quale, attraverso un foro, si possono lanciare le automobili verso una strada sterrata…

… che termina con una linguetta estraibile a cui agganciare parti di strada utili a connettere altri set e creare una città più grande.

A differenza del modello precedente che poteva essere chiuso senza rimuovere alcun pezzo (fatemi sapere nei commenti se ricordo bene), in questo invece bisogna necessariamente smontarne molti. Capisco quelli che permettono di unire i vari set ma per il resto diventa davvero noioso ogni volta dover smontare e rimontare tutto, soprattutto i lampioni che, alla fine, abbiamo deciso di lasciare da parte, anche per evitare di perderli.

Ma sapete quale è la cosa peggiore? Nella confezione americana sono comprese anche tre Micro Machines mentre in quella italiana solo una, la Senner numero di serie 0047! Ma perché? Beh, lo sappiamo tutti il perché, però dai, c’è la pista per far correre due macchinine, metticene almeno un’altra! Vabbè, da ciò che ho visto online (la mia memoria non è il massimo) quelle vecchie avevano più particolari dipinti ma anche questa non è male, corre velocissima e ha un bel colore acceso.

Come si può notare confrontando questo nuovo Super Van City con quello vecchio, la città interna è sicuramente più vuota, soprattutto a causa delle dimensioni del veicolo che è più stretto, ma aver eliminato tutti quegli adesivi è un punto a favore.

Anche se mi è mancata tantissimo la zona del fiume che era la mia preferita, devo ammettere che giocare con questo nuovo Super Van City è comunque divertente. Poi oh, siamo sempre lì, è davvero necessario fare paragoni con quello che abbiamo avuto noi in passato? Se loro si divertono, ci divertiamo anche noi!

Certo, ci si diverte un po’ meno quando scopri che costa 70 euro… e finalmente capisci il perché i giocattoli più belli della tua infanzia ce li avevano solo amici e cugini!

Questa voce è stata pubblicata in Giochi/Giocattoli, Micro Machines e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Micro Machines – Super Van City 2020

  1. Nella Crosiglia ha detto:

    oh si , mi sono sempre piaciute, anche nella vita reale!!!!!

  2. Arcangelo ha detto:

    Non ho mai avuto l’originale, devo ammettere che non è mai stato un sogno erotico del me stesso bambino ma a confronto quello nuovo non da quasi l’impressione di essere una città.

    • Orso Chiacchierone ha detto:

      Nemmeno io ho avuto l’originale ma ce l’avevano tutti quelli che conoscevo… che infanzia triste ho avuto… e in effetti questo è più povero, anche nei colori, mentre con gli adesivi si poteva fare davvero tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.