LBX (Little Battlers eXperience) Zenon

Ritornano nella tana dell’Orso Chiacchierone gli LBX (Little Battlers eXperience), robottini protagonisti dell’omonimo videogioco di cui ho acquistato i modellini da costruire.

Trovate informazioni più dettagliate nel post del primo modellino che ho comprato. Oggi parliamo invece di Zenon, al quale è legato un piccolo mistero… ma ne parleremo a fine post!

Clicca sulle immagini per ingrandirle!

Tra tutti gli LBX che vi ho mostrato finora (ElysionIcarus ZeroMinerva Plus,  Odin e Odysseus), Zenon è quello che appare sicuramente più cattivo, per via del design molto aggressivo, che notiamo già dagli spuntoni presenti sulle spalle, e dei colori scelti, grigio scuro e viola.

Molto bella l’espressione dal volto e particolare la forma della testa con quel corno sulla fronte e il pennacchio che sembra una coda di cavallo… ehi, ma ha la testa a forma di unicorno!

Interessante anche il design delle gambe e dei piedi.

Il particolare che lo rende più cattivo è sicuramente la sua coda che ricorda molto quella di un diavolo, ma più fashion.

Per non farsi mancare nulla, Zenon è anche dotato di un mantello rosso, anche questo con spuntoni.

Qui lo vediamo meglio. Il mantello è di carta patinata e la cosa particolare è che…

… ho dovuto ritagliarlo dalle istruzioni!

Facendo delle ricerche ho scoperto che l’arma di Zenon, che sembra un martellone, è in realtà definita alabarda… quindi sarebbe un’alabarda a quattro lame? Boh! Comunque fa la sua bella figura.

Anche se l’arma è bella pesante, le giunture solide permettono di brandirla anche con una mano. Rispetto agli altri modellini Zenon ha una posabilità minore ma, lavorandoci un po’, in vetrinetta fa la sua figura.

L’ultima foto mostra come l’arma sia utile anche per fare allenamento… anche a Zenon, come tutti gli altri, può essere rimosso il petto per accedere alla memoria centrale. Immancabile anche il dado esagonale che però stavolta ha qualcosa di diverso: gli adesivi non mostrano l’immagine del LBX di riferimento e le scritte sono in giapponese!

E arriviamo così al mistero di questo modellino: Zenon è in realtà il nome giapponese di questo LBX che in Italia è arrivato invece con il nome Xenon. In effetti su vari siti è possibile vedere la scatola con questo nome mentre quella che ho acquistato io in negozio ha il nome originale, grafica e scritte in giapponese e un adesivo della GIG appiccicato sul lato… perché mai?

Anche le istruzioni sono in lingua originale e all’interno della scatola è presente una sorta di tabellone da utilizzare probabilmente per il gioco legato ai dadi esagonali.

Non ho trovato notizie in merito sul web, forse la GIG ha preferito importare alcune scatole e bypassare tutta la fase di produzione e traduzione, chissà.

So solo che Zenon mi è piaciuto fin da subito perché completamente diverso dagli altri, l’unico che ha il design da vero cattivo. Ci ho messo un po’ per trovarlo e alla fine sono riuscito a portarmi a casa anche questo a 9,90 euro!

Ah, sappiate che il prossimo appuntamento con gli LBX sarà anche l’ultimo!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Giochi/Giocattoli e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a LBX (Little Battlers eXperience) Zenon

  1. mikimoz ha detto:

    Bellino questo, e cavallerescamente esagerato come piace a me.
    Avessero fatto un Master così sarei impazzito^^

    Moz-

  2. Riccardo Giannini ha detto:

    Non mi piace la coda diavolesca e neppure l’alabardona.
    Hai dovuto ritagliare il mantello dalle istruzioni? Sofferenza D io sono sempre stato una pippa a ritagliare

  3. Diario ha detto:

    Io non conosco la serie, quindi non posso commentare… però questo post mi ha fatto venire in mente quello che facesti sui modellini dei Cavalieri dello Zodiaco, mi piacevano un sacco! Ne farai ancora (cioè, comprerai altri modellini dei Cavalieri? :P)

    • Orso Chiacchierone ha detto:

      In realtà io ho conosciuto la serie solo grazie a questi modellini. 🙂
      Beh in realtà l’unico approfondito era quello dell’ariete cinese, potrei farlo con gli altri, avrei almeno quattro post! 😀
      Me lo segno! 😉

  4. Emanuele ha detto:

    Ho notato una cosa simile proprio questa mattina con la Giochi Preziosi, dei pupazzi dei pigiamini o come si chiamano, con confezione interamente in inglese ma col marchio del distributore italiano.
    Alla faccia della pigrizia. Va bene che risparmi ma questo paese è ancora molto lontano dall’essere bilingue e risparmiando qualcosa nel rifare le confezioni, ce la rimetti nell’attrarre il bambino o l’adulto che va a fare un regalo senza sapere nulla dei personaggi.

    • Orso Chiacchierone ha detto:

      Ah quindi è una cosa normale, altro che mistero! XD
      Con l’inglese ancora ancora, i genitori possono anche aiutarti, ma pensa a quel povero bambino che apre un giocattolo e si ritrova le istruzioni non giapponese!

  5. Pingback: LBX (Little Battlers eXperience) Icarus Forza | La tana dell'Orso Chiacchierone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.