Le 5 leggende

Complice il Natale (poi capirete il perché), qualche settimana fa ho deciso di recuperare il film d’animazione Le 5 leggende.

Vista la necessità di spararmi tutta la prima serie di Prison Break il prima possibile (quando mi fisso su una serie faccio sempre così!), sono riuscito a vederlo soltanto ieri sera e… beh, mi è piaciuto parecchio!

Ho visto il trailer di questo film alla fine del 2012 e mi aveva incuriosito tanissimo. “Talmente tanto che ci hai messo solo 3 anni per vederlo, eh?” state pensando. Lo so, vi conosco troppo bene.

Volevo andare a vederlo al cinema, giuro, ma poi, come mi capita ogni volta, se non ci riesco aspetto che lo trasmettano in tv, nel frattempo mi dimentico, mi passa la curiosità, e magari me ne ricordo molto tempo dopo. Anche anni, come avrete notato.

Di cosa parla il film? Cinque leggende, o sarebbe meglio dire guardiani (il titolo originale è Rise of the Guardians), devono riunirsi per combattere un nemico comune che vuole portare la paura nel mondo.

Le cinque leggende di cui parla il film sono personaggi della tradizione che vengono presentati con caratteri molto particolari e diversi da quelli che conosciamo: Babbo Natale è pieno di tatuaggi, il Coniglio pasquale è un grande combattente, la Fatina dei denti è per metà un colibrì. E poi abbiamo Sandman l’omino dei sogni e Jack Frost, personaggi forse da noi meno conosciuti perché appartenenti al folklore anglosassone.

Le 5 leggendeIl nemico? Non poteva che essere l’Uomo Nero, anch’egli presentato in una veste nuova.

L’idea di stravolgere il carattere e il passato di personaggi famosi mi intriga sempre ma purtroppo spesso il risultato finale non è dei migliori. In questo film invece, complice sicuramente la serie di libri da cui è tratto, questo stravolgimento è più che riuscito.

È sicuramente diretto principalmente ai bambini a differenza di molti altri film d’animazione ma può regalare emozioni e divertimento anche agli adulti… dai, chi di noi non avrebbe mai voluto vedere Babbo Natale e il Coniglio pasquale combattere insieme?

E poi è anche bello da vedere! Sia i personaggi sia le ambientazioni sono davvero belli. Aè, già avevo detto bello prima… ooooo, lo sapete, non sono affatto bravo a fare recensioni!

È che ho visto il film, mi è piaciuto e penso che dobbiate vederlo anche voi!

Se non l’avete già fatto ovviamente… se ci metto ogni volta tre anni i miei consigli saranno sempre inutili!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Film e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Le 5 leggende

  1. fruttasdibosco ha detto:

    Ormai non si può più dire che i cartoni animati sono solo per i piccini! Anche noi un poco più grandi ci perdiamo in queste fantastiche avventure! Ma comunque…povero uomo nero che lui il bimbo lo tiene un anno intero ç_ç ma lo sfruttano come cattivo!

  2. Pingback: TAG: quali erano o sono i cartoni animati che seguite?! – fruttidiboscoblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...