Goodbye Robin!

Scrivevo queste parole un po’ di tempo fa in questo post.

La prima volta che vidi Robin Williams recitare decisi che sarei diventato un attore bravo quanto lui, capace di passare dalla risata al pianto, dalla gioia alla malinconia, dall’allegria alla rabbia in un attimo.

Ah sì, in quel periodo sognavo di diventare un attore. Ho sognato di diventare tante cose, in verità.

Ma non è questo il punto.

Sogni, vita, morte, colori e oscurità, amore e pazzia, c’è tutto questo nel film che ha fatto diventare Robin uno dei miei attori preferiti…

Avevo la foto di Robin che teneva una lampadina sulla testa (perché, dicano ciò che vogliono, a me The Crazy Ones è piaciuto un casino, soprattutto grazie a lui) e forse è anche per questo che, appena mi sono svegliato, ho trovato un messaggio che diceva “Robin Williams non c’è più“.

Sapete cosa colpisce più di tutto? Un uomo che fa sorridere il mondo intero che dentro in realtà è triste. Non so come sia andata realmente ma per me lui ora è lì, in mezzo a tutti quei colori.

Ormai sei aldilà dei sogni!

Grazie Robin, arrivederci.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Goodbye Robin!

  1. MaestraMiyagi ha detto:

    Io son rimasta di un male…sembra banale forse dire che era il mio attore preferito, ma credo lo sia un po’ di tutti, è stato presente nell’infanzia di molti come un amico. Un amico sempre pronto a farti fare una risata, o a commuoverti (che pianti, Al di là dei sogni…e the Crazy Ones è piaciuto anche a me…geniale..sembrava libero da qualsiasi copione..(anche se probabilmente ne aveva uno)).

    • Orso Chiacchierone ha detto:

      Verissimo. Quanti bambini hanno sognato guardando quel Peter Pan cresciuto?
      Alla fine di ogni puntata di The Crazy Ones c’erano gli errori che spesso facevano ridere anche di più.
      Sembrava sempre allegro, era divertente e sorridente!

  2. zuzzurro ha detto:

    Io lo ricorderò sempre come un Peter Pan cresciuto, perché a mio avviso lui era questo:” un uomo che non aveva perso il contatto con la sua parte infantile”. Non preoccupandosi di poter essere ritenuto strano é stato un grande.

  3. tiols ha detto:

    “Un uomo che fa sorridere il mondo intero che dentro in realtà è triste.” Mi hai commosso più di tutti, Orso. E per più di tutti, intendo coloro che mi hanno parlato della sua dipartita.

  4. marco ha detto:

    Bel post! Penso che spesso le persone che si dimostrano più sorridenti e capaci nell’essere propositivi ed allegri, non riescono a reggere di fronte alle difficoltà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...