Cose Consumate – Cambio stagione

E continuiamo a parlare delle mie Cose Consumate.

A cosa mi riferisco? A quelle cose che, per un legame affettivo, continuiamo a usare anche quando si sono consumate, appunto.

La prima volta che ho ascoltato questa canzone mi sono saltate subito all’orecchio queste parole: quindici anni, capelli arruffati. In realtà non ricordo quanti anni avessi allora, ma avevo i capelli arruffati. Poi i capelli, per necessità, sono diventati più corti, più ordinati… poi sono diventati semplicemente di meno. Però quando mi crescono diventano di nuovo subito arruffati. Soprattutto il mio ciuffo indomabile. (N.B.: come mi faceva notare Beta Endorphin, noi Orsi abbiamo la pelliccia, quindi è strano parlare di capelli. E in effetti, come già detto da qualche altra parte, noi in testa non abbiamo i capelli ma i capeli)

Scusate, sto divagando… in seguito ho ascoltato la canzone con più attenzione, una canzone dal testo bellissimo, una canzone che parla del passare delle stagioni (e in questi giorni ci sta più che bene), della crescita (non dei capelli!) e della consapevolezza.

In un periodo di transizione della mia vita è stata un po’ come una compagna di viaggio: l’ascoltavo per ricordarmi di non mollare mai e di riflettere bene sulle scelte importanti. E per ricordarmi che bisogna attendere perché le cose belle, anche se piccole, arriveranno… prima o poi.

La canzone è Cambio stagione di Ron.

Dicembre, cordiale e insolito, ritorna dando vita all’improvvisa urgenza di cambiamento. Il tempo a volte è ostile ed altre complice, soggettiva interpretazione, ma spesso torna utile poiché può dare modo di arrivare a mettersi in gioco.

Primavera, lieve e indolente, superba. Quindici anni capelli arruffati in segno di ribellione. Il tempo a volte è ostile ed altre complice, l’arma più efficace è l’attesa, questo è quanto diceva mio padre.

Se avrai calma e lucidità non subirai il fascino di comode scelte. Se avrai buon senso e volontà trascurerai l’abitudine per metterti in gioco.

Riecheggiano le estati tiepide di agosto. Dei trent’anni ricordo l’insolenza e l’indecisione. Il tempo a volte è ostile ed altre complice, l’arma più efficace è l’attesa, questo è quanto diceva mio padre.

Se avrai calma e lucidità non subirai il fascino di comode scelte.
Se avrai buon senso e volontà trascurerai l’abitudine.

Promettimi che eviterai mediocri vie di mezzo, accomodanti e che non soddisfano, concilianti e che non ti appartengono. La fortuna abbraccia gli audaci e non è pura coincidenza.

Se avrai calma e lucidità non subirai il fascino di comode scelte.
Se avrai buon senso e volontà trascurerai l’abitudine per metterti in gioco.

P.S.: inviatemi descrizioni, riflessioni, storie, foto sulle vostre Cose Consumate e io scriverò un post tutto per voi!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cose Consumate, Musica, Ricordi, Tempo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Cose Consumate – Cambio stagione

  1. MikiMoz ha detto:

    E parliamo di queste cose consumate 🙂
    La canzone non la conoscevo. Primavera lenta e indolente. Oggi è una bellissima giornata, mi sono alzato col sole dell’estate.
    Un orsopizzicotto 🙂

    (amo le canzoni che parlano di mettersi in gioco^^)

    Moz-

  2. beta endorphin ha detto:

    Non conoscevo questa canzone; me gusta! 😀

    Poi, comunque: io mi aspettavo che un orso avesse semmai il PELO arruffato, non i capelli! .___.

  3. Hagane ha detto:

    Non è proprio il mio genere, ma è una canzone molto dolce.
    Un baciotto sulla tua testona arruffata e piena di caPeli. 😉
    Buona primavera!

  4. Pingback: 3 days 3 quotes challenge: giorno 2 | La tana dell'Orso Chiacchierone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...