Una storia

Per cui prese il cacciavite e avvitò… la vite, ovviamente.

Ma cominciamo dal principio, no?

Il principio di una storia che non ha né capo né coda. O forse sì… all’inizio queste cose non sempre si sanno.

Perché quando Orso si rese conto di essere arrivato all’ultima parola dell’ultimo rigo dell’ultima pagina dell’ultimo libro da lui posseduto delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, beh, fu un dramma.

Lui è di quelli (forse da qualche parte lo ha già detto) che acquistano DVD, CD e libri nello stesso formato, della stessa collana.

Sapeva bene che in libreria avrebbe potuto già trovare ben due libri delle Cronache successivi ai suoi, ma non poteva acquistarli: il formato era diverso, lui aspettava la versione economica… avrebbe dovuto aspettare probabilmente fino ad Aprile 2013.

Ed era ancora Novembre 2012. Lo sconforto lo assalse in tutte le salse (si chiama licenza poetica… cioè, non è una poesia, è una storia, quindi si chiama tipo… licenza storica? Lasciamo perdere…).

Le soluzioni erano due: recuperare i due libri in formato pdf su internet andando contro la legge “ma tanto poi comunque me li compro e quindi proprio lestofante non sarò” o farsi aiutare da uno dei suoi più grandi amici, John Grisham.

Cioè, Orso è suo amico ma John non lo sa. Però va bene così.

Anzi, John per certi versi è un eroe perché Orso, leggendo prima questo nel tempo di due viaggi in treno da casa a lavoro (circa 7 ore)

Innocente

e iniziando a leggere questo nell’ultimo viaggio di ritorno (risalente a ieri)

Il socio

si riprese dallo sconforto e sorrise alla vite, ops, vita. Da notare che pure tutti i libri di Grisham sono nello stesso formato. Oh, se uno è preciso è preciso, lo preciso di preciso.

A dare sostegno al sostegno dato da John, arrivarono anche il regista Vince Gilligan e gli attori Bryan Cranston e Aaron Paul, altri amici di Orso, anche essi ignari di esserlo.

Perché c’è anche da dire che Orso quando si fissa, si fissa e fissa incessantemente lo schermo per guardare qualche nuova serie, che in questo caso era Breaking Bad.

«Uà, e questa è proprio bella!» e BOOM! anzi BANG! si sparava tre quattro puntate al giorno (o a viaggio, dipende) arrivando in men che non si dica… e allora non lo diciamo.

No dai, diciamolo, alla terza serie. Che inizierà a vedere dopo aver concluso questo post.

(“Ma qualche tempo verbale lo sto azzeccando?” n.d.r.)

A quel punto i lettori pensarono “finalmente è finita!” e invece no, non era finita.

Perché Orso era proprio sconfortato, ma così tanto, così tanto, che era sconfortanto.

Quindi si buttò, o buttava, o butta, sulla costruzione del Tower Bridge della Lego ricevuto in regalo a Natale. Gente che ci ha messo settimane, mesi… Orso in 7 ore (oh, sempre 7 ore, eh!) lo ebbe, aveva, ha finito.

Per gli scettici una serie di foto:

Le macchinette

ParticolareTower Bridge

Decise di posizionarlo sulla mensola sovrastante la scrivania: spostò un po’ di CD, un po’ di cainfrusi… cianfrius… canfirusa… roba, il Buzz Lightyear e il piccolo castello con il piccolo drago brutto sempre della Lego e lo mise lì, bello in bella mostra.

Ci fu solo un piccolo problema: visto che le due mensole posizionate a L… ah sì, le mensole sono due, non ve l’avevo detto… avevano un piccolo dislivello, Orso pensò bene di avvitare un po’ di più la vite del sostegno per far rialzare leggermente la mensola… la prima, non la seconda… eh, ‘sta cosa meglio non ve la so spiegare, metto la foto così capite…

Le mensole incriminate

Per cui prese il cacciavite e avvitò… la vite, ovviamente.

FINE

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Festività/Ricorrenze, Follia, Giochi/Giocattoli, Libri, Tempo, Viaggi e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

34 risposte a Una storia

  1. MikiMoz ha detto:

    Ahahaha, davvero divertente! E anche molto ben scritto… acchiappa!
    Hai lo stesso dilemma di mia madre e mio fratello: hanno tutta la collana di Martin in formato economico e stanno attendendo gli altri due (o tre?) libri in quella edizione.

    Ti capisco: anche io ho delle fissazioni ma per fortuna ne ho così tante che appena mi manca una cosa ci sono tutte le altre a sopperire.
    Ad esempio, io amo Berserk alla follia. Ne esce un volume l’anno, come si fa? Per fortuna esce un volumetto al mese di Diabolik, e considerati i due speciali, sono 14 storie l’anno.
    E poi devo pensare ai Litfiba, ai concerti e agli eventuali cd!
    Fino allo scorso anno c’era Distretto di Polizia, oramai chiuso… In compenso forse riapre Twin Peaks… insomma, c’è sempre qualcosa da fare :p

    Moz-

    • Orso Chiacchierone ha detto:

      Io fino a un paio di anni fa acquistavo manga a volontà, poi ho smesso per un po’… e adesso dovrò cercare di recuperarli tutti nell’edizione che ho io! Sarà una sfida ma ci riuscirò!
      In compenso sto leggendo tanto e guardando un sacco di serie… io preferisco RIS!

    • 9dropsofink ha detto:

      Uno all’anno se si è fortunati! Miura, maledetto hikikomori.

      • MikiMoz ha detto:

        Aspè, fatemi capire… siete lettori di Berserk?

        @Orso: ma come diavolo fai a preferire Ris!! è__é
        Che fumetti leggi?

        @9drops: uno all’anno è sempre garantito, in passato eran due volumi l’anno ma da qualche tempo solo uno, che vogliamo farci… 🙂

        Moz-

        • 9dropsofink ha detto:

          Io sono lettore di qualsiasi cosa che si possa leggere. Anche se ultimamente Berserk si guarda e basta, sembrano artbook, altro che manga.

          Temo che il tempo porterà ancora più distanza tra un numero e l’altro…chi vivrà…vedrà!

        • Orso Chiacchierone ha detto:

          Berserk no, non mi ha mai attirato, sarà il genere.
          Ho letto Dragon Ball, Slam Dunk, Death Note, B’t X e stavo leggendo One Piece, Naruto, Bleach, Full Metal Alchemist, Detective Conan, Yu-gi-oh, 666 Satan… ma non solo questi!

          • MikiMoz ha detto:

            @9drops:
            ahaha, dai, è un luogo comune… anche in passato ci son stati numeri quasi solo di disegno… e comunque la storia adesso sta procedendo spedita… e raccontata…!

            @Orso:
            Dragonball lo lessi anche io, Slam Dunk pure, One Piece l’ho lasciato al 59, Det. Conan al 30 e qualcosa, gli altri non li leggo, ma ad esempio mio fratello ha tutto Full Metal Alchemist.

            P.s. a entrambi: se amate i fumetti, il post di domani del Moz o’Clock potrebbe piacervi 😉

            Moz-

          • Orso Chiacchierone ha detto:

            Ma c’è un modo per essere avvisati dei nuovi post?

          • Hagane80 ha detto:

            E fai male… i primi cicli di Berserk sono meravigliosi. Te li consiglio! 😀

            Ah, il post è veramente carino, e il Tower Bridge Lego mi ha lasciata basita… I’m speechless, è troppo bello. *_*

          • Orso Chiacchierone ha detto:

            Vero?
            Fa un effetto straordinario lì sulla mensola, ogni tanto lo guardo e lo accarezzo, è perfetto!

  2. Cicala Indifferente ha detto:

    ma che hai scritto?

  3. 9dropsofink ha detto:

    Il post mi è piaciuto davvero tanto. Differente dai soliti. Ci sta.
    Ps. Fighissimo il ponte.

  4. nanalsd ha detto:

    “era proprio sconfortato, ma così tanto, così tanto, che era sconfortanto.”

    Maronn!!!!!!

    Bellissima storia.
    Ma ancora non ti perdono RIS.
    Come fai a passarmi da BB a RIS?
    Dimmelo Orso!!
    Dimmelo!!

  5. MikiMoz ha detto:

    Non lo so se c’è un modo, forse con un blogroll… boh.
    Indicativamente io aggiorno il martedì e il venerdì 🙂

    P.s. non farti perdonare per RIS, ma fatti perdonare perché preferisci Ris a Distretto! :p

    Moz-

  6. kefka ha detto:

    ma questo post è meraviglioso!!! ancora ancora ancora!!! ( mi comprerò il buzz light…light. vabbè )

  7. E. ha detto:

    BRAVO! 🙂

  8. Hope ha detto:

    Ah! 😀 Bel post, e comprendo il dilemma. Anche io in attesa delle edizioni “low cost” delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. E intanto me ne sono comprate un paio in inglese, giusto per continuare la storia… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...