… ve lo dico oggi!

[Se può interessarti, in questo post c’è la prima parte di questa storia divertentissima.]

E in effetti, dopo 2 minuti esatti, la collega di Orso era lì. «Buongiorno!» «Buongiorno!» e partirono dritti dritti per l’università.

Ve l’ho detto che quel giorno Orso era particolarmente fortunato, giusto?

Zero traffico e parcheggio davanti all’entrata.

Ah, nel frattempo i due si erano fermati a un forno che vende dolci e biscotti di produzione propria: Orso comprò un pacco di “brutti ma buoni” al cioccolato che si rivelarono, fortunatamente, brutti sì, ma buonissimi!

Giunti in aula, trovarono 395.000 persone sedute in attesa di sostenere lo stesso esame.

Il professore arrivò con un’ora di ritardo, entrò in aula ed esclamò: «Voi siete quelli che devono sostenere l’esame con me? Azz (non ha detto proprio “Azz”…), siete tantissimi!» e sparì per qualche minuto.

Non si sa bene cosa abbia pensato il professore in quegli attimi ma probabilmente fu questo il suo pensiero: “Questi sono troppi, già è tardi e stasera devo guardare la nuova puntata di Colorado, quindi, per fare presto, test scritto con un paio di domande e via! Belen, sto arrivandoooo!”

Diciamoci la verità, Orso non era super preparatissimo, ma, vi ricordo, super fortunatissimo, e quelle poche domande vertevano su argomenti che aveva studiato per bene!

E così, non per vantarm… ehm, vantarsi, Orso prese il voto più alto.

Su, lasciatelo stare, visti che gli esami rimanenti erano anche quelli più tosti, quella sarebbe stata l’ultima volta che avrebbe ricevuto quel voto!

Quella sera Orso non festeggiò. Lo avrebbe fatto di lì a due giorni, quando sarebbe andato a vedere il concerto dei Cranberries.

Ma quella è un’altra storia. Una storia che questa volta di sicuro vi racconterò.

[FINE]

Questa voce è stata pubblicata in Tempo, Università/Studio, Viaggi e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a … ve lo dico oggi!

  1. Ghost Tomato ha detto:

    meglio tardi che mai! io ho iniziato con volti alti ma ora sto inesorabilmente cadendo nell’oblioooooooooooo (voce che scema… esce di scena)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.